Simply enter your keyword and we will help you find what you need.

What are you looking for?

AMF – LES FOLLES

Andrea Bondi: Chitarra manouche

Roberto Morandi: Contrabbasso

Davide Silimbani: Violino

Il gruppo ferrarese Les Folles é composto da giovani musicisti attivi da parecchi anni nel panorama ferrarese ed emiliano, ritrovatisi a suonare assieme provenendo dai medesimi studi musicali presso la Scuola di Musica Moderna di Ferrara. É nato con il desiderio di esplorare le sonorità e lo stile della prima forma di jazz europeo, il jazz manouche, creato negli anni ‘30 del secolo scorso dal mitico Quintette Hot Club de France capitanato dai grandissimi Django Reinhardt e Stephane Grappelli.

“Il repertorio del gruppo spazia dalle splendide composizioni di Django Reinhardt a brani della tradizione swing, riproposti con un pizzico di innovazione, ricreando un’atmosfera trascinante e carica di energia, dai tratti evocativa, per una serata all’insegna della musica e del coinvolgimento.” così vengono definiti sulla rivista musicale “Wah Wah Magazine“ – giugno 2017.

Fra le numerose live performance del gruppo spiccano:

– la partecipazione al Festival Manouche “Gypsy Guitar” di Ferrara nel giugno 2017;

– la conduzione di una Guida all’ascolto intitolata “Django Reinhardt: un fulmine a due dita” presso l’aula magna “S.Tassinari” dell’Associazione Musicisti di Ferrara – Scuola di Musica Moderna nel gennaio 2016;

– la conduzione di una masterclass “jazz manouche: tecniche e stile” presso l’auditorium del conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, organizzata in collaborazione con la direzione dei corsi jazz nell’aprile 2015;

– la partecipazione, in qualità di allievi, al festival nazionale di chitarra manouche di Eddie Lang a Monteroduni (IS) ad agosto 2014;

– tutti e tre i membri della formazione hanno ricevuto il premio borsa di studio destinato annualmente dall’Associazione Musicisti di Ferrara agli allievi meritevoli e due di loro hanno proseguito gli studi chitarristici diplomandosi al conservatorio “F. Venezze” di Rovigo e “G.B. Martini” di Bologna.

 

Website